ISC logo Form Psico

Come migliorare il rapporto con il Sé e con gli altri portando alla consapevolezza i traumi irrisolti e utilizzando strategie pratiche di efficacia dimostrata con cui creare un ambiente sicuro e potenziante che consenta una guarigione permanente

5.0 /5
(1)

About This Course

LIZ MULLINAR

Liz Mullinar è la promotrice della Fondazione Heal for Life (HFL). I centri HFL di Australia, Regno Unito e Filippine hanno aiutato oltre 8.500 tra adulti e bambini a guarire dal loro trauma infantile grazie alla partecipazione a un programma residenziale di una settimana con accesso agevolato. Il programma si è guadagnato la reputazione di intervento efficace e unico nel favorire il recupero di persone affette da malattie psichiche gravi e persistenti e con storie di traumi e abusi. Oltre il 69% dei partecipanti sperimenta una riduzione dei sintomi psichiatrici che si mantiene per oltre sei mesi, e oltre il 90% considera la partecipazione al programma come un evento che ha cambiato la propria vita o comunque molto positivo.

A metà degli anni Novanta, Liz, una sopravvissuta a traumi infantili, ha elaborato il modello Heal for Life in collaborazione con professionisti della salute anch’essi sopravvissuti a un trauma, con il fine di sviluppare un metodo permanente di guarigione dagli effetti del trauma infantile facendo ricorso alla conoscenza unica derivata dal loro stesso viaggio di guarigione.

Attraverso il suo lavoro con la Fondazione e la sua esperienza vissuta, Liz è leader riconosciuta nel campo della cosiddetta Guarigione informata sul trauma (TIH, Trauma Informed Healing). È autrice di due volumi, Breaking The Silence e The Liz Mullinar Story (entrambi editi da Hodder Headline); il suo ultimo libro Heal for Life illustra nel dettaglio le basi su cui poggia il modello HFL e offre strategie pratiche apprese dal suo viaggio personale di guarigione e supportate da oltre vent’anni di lavoro con sopravvissuti a un trauma.

Liz concentra il suo tempo a formare e supervisionare terapeuti che utilizzano il modello HFL nella pratica clinica privata, a condurre la TIH all’interno di organizzazioni e a formare équipe che conducano il programma in altre nazioni. Sta inoltre lavorando con comunità indigene remote della regione del Kimberley (Australia occidentale) per aiutarle a creare dei gruppi cui insegnare poi a condurre il programma HFL all’interno delle stesse comunità.

Per l’importante lavoro che sta svolgendo nel trasformare la vita di persone che sono state gravemente debilitate da eventi traumatici, Liz ha ricevuto diversi riconoscimenti, tra cui l’Order of Australia e, nel 2000, il premio inaugurale come Australian Humanitarian of the Year.

Come migliorare il rapporto con il Sé e con gli altri portando alla consapevolezza i traumi irrisolti e utilizzando strategie pratiche di efficacia dimostrata con cui creare un ambiente sicuro e potenziante che consenta una guarigione permanente

Il problema maggiore dei sopravvissuti a un trauma infantile è l’incapacità di riconoscere i fattori scatenanti (trigger) derivati dall’esperienza traumatica e il non sapere come rilasciarli per poter deattivare la risposta di attacco, fuga o congelamento. Dalle neuroscienze sappiamo che si tratta di una risposta automatica che per i sopravvissuti a un trauma è anche una delle più importanti cause di problemi comportamentali ed emotivi.

Gli esperti del settore affermano che la guarigione deve provenire dall’emisfero dominante destro, dal Sé inconscio. Il modello HFL ha successo perché accede in sicurezza al Sé inconscio per liberare le emozioni soppresse all’epoca dell’evento traumatico. Il rilascio del trauma rende i clienti in grado di sviluppare un nuovo Sé, libero dai vincoli del trauma. Il modello riconosce l’importanza che siano gli stessi clienti a guidare e controllare tutti i processi del trattamento.

Il modello è unico in quanto sviluppato da sopravvissuti a un trauma, che vi hanno integrato le scoperte delle neuroscienze e la loro conoscenza interiore ed esperienza personale. Negli oltre vent’anni che è stato offerto, è stato perfezionato inglobando le esperienze e i riscontri di altri sopravvissuti a traumi infantili. Il modello HFL rende i partecipanti in grado di riconoscere che possiedono le conoscenze e la capacità per guarire, e promuove autonomia e auto-efficacia. Inoltre, li rende capaci di osservare con una nuova coscienza il rapporto che hanno con sé stessi e con gli altri. I partecipanti sono poi supportati da terapeuti che hanno vissuto in prima persona lo stesso processo di guarigione: si tratta di persone altamente preparate e supervisionate per fornire psicoeducazione e supporto terapeutico.

Nel corso della presentazione, pratica ed esperienziale, una sopravvissuta offrirà la sua prospettiva su un trattamento efficace del trauma complesso, includendo un video di presentazione con cui rafforzare questo programma – centrato sul cliente e sviluppato da pari – per il suo utilizzo nella professione privata. In questo modo, i partecipanti al Congresso potranno ampliare le modalità terapeutiche e supportare così con maggior efficacia e sicurezza i clienti vittime di traumi infantili nel loro viaggio verso la guarigione.

Learning Objectives

Corso GRATUITO fino al 31 Ottobre
Iscriviti al portale e poi accedi per guardare il video tutte le volte che vorrai.

Curriculum

1 Lesson1h 29m 57s

Materiale Multimediale

Video1:29:57

Student Feedback

5.0
1 Rating
100%
0%
0%
0%
0%

Reviews (1)

interessante notare come Liz si concentra sulla creazione di una esperienza rilassante e sicura prima di cominciare il lavoro col bambino sotto il controllo dell\'adulto del cliente e come usa estensivamente visualizzazioni

Write a review

mullinar
Free
Duration 1.5 hour
Lectures
1 lecture
Subject
Language
Italian

Course categories

it_ITItalian
EVENTO IN EVIDENZA

Evento dal vivo a Roma

Da Ven 30 Settembre a Dom 2 Ottobre 2022

Attaccamento e Trauma: Le nuove frontiere della ricerca e della pratica clinica
a cura di Suzette A. Boon, Mary Jo Barrett, Diana Fosha, Roger Solomon, Vincenzo Caretti, Elizabeth Warner, Jonathan Baylin, Skip Rizzo, Alessandro Carmelita, Marina Cirio, Ronald D. Siegel, Christiane Sanderson, Deb Dana

Potrai ricevere sino a 145 crediti ECM